Documento senza titolo
 

Documento senza titolo
Cile, sisma di 8.2. Tsunami PDF Stampa E-mail
Scritto da Giuseppe Panzardi   
Mercoledì 02 Aprile 2014 08:42

Una violentissima scossa di terremoto, di magnitudo 8.2 gradi Richter, è stata registrata nella notte al largo della costa settentrionale del Cile: su tutta la costa pacifica dell'America Latina è stato lanciato l'allarme tsunami, che resterà in vigore fino a mattina inoltrata. 

Almeno cinque persone hanno perso la vita e altre sono rimaste ferite. Frane hanno bloccato alcune strade a scorrimento veloce. Migliaia di utenti sono rimasti senza corrente elettrica e vari esercizi commerciali hanno preso fuoco. Le autorità cilene hanno ordinato l'evacuazione preventiva delle zone costiere più vicine all'epicentro. Altrettanto hanno fatto quelle peruviane: a Lima è stata "chiusa" la parte della città che si affaccia sul mare. 

SANTIAGO DEL CILE - Una scossa di terremoto di magnitudo 8.2 nel Pacifico, al largo del Cile settentrionale, ha provocato nel giro di 45 minuti uno tsunami le cui onde più alte, abbattutesi su Iquique (circa 1.800 chilometri a nord di Santiago) hanno raggiunto i 2,3 metri. L'allerta è scattata per tutta la costa occidentale dell'America Latina. Almeno cinque persone hanno perso la vita e altre sono rimaste ferite. Frane hanno bloccato alcune strade a scorrimento veloce. Migliaia di utenti sono rimasti senza corrente elettrica e vari esercizi commerciali hanno preso fuoco. Le autorità cilene hanno ordinato l'evacuazione preventiva delle zone costiere più vicine all'epicentro. Altrettanto hanno fatto quelle peruviane: a Lima è stata "chiusa" la parte della città che si affaccia sul mare. 

Pubblicato il 02/04/14 da Affaritaliani.it 

Sismografo-1-600x400

Ultimo aggiornamento Sabato 05 Aprile 2014 16:10
 
 
 
Associazione volontariato Forio CB
Sede: Via G. Castellaccio, 76
Centrale Operativa: Piazza Municipio, 9
Tel. 081-986022

Login